top of page

Pillole di Chakra e Cristalli 7




NOTA BENE: Tutte le spiegazioni riportate sono tratte da autori che cito alla fine, ogni chakra lavora sia avanti che dietro, quindi sia sul lato frontale dell'individuo sia dalla schiena. Questa è un'infarinatura, poiché scrivere su un chakra equivarrebbe a fare un trattato di diverse pagine.



















⚜️ Sahasrara - Settimo Chakra ⚜️


• Significato del nome: Sahasrara = Millle volte tanto, mille.

• Denominazioni frequenti: Settimo chakra, chakra della corona, centro della sommità del capo.

• Zona: Calotta cranica, sommità del capo, fontanella.

• Ghiandola corrispondente: Ghiandola Pineale.

• Colore: Bianco, violetto, oro.

• Mantra: OM.

• Numero di petali: mille.

• Animali simbolici: Serpente (kundalini).

• Elemento: Nessuno.

• Simbolo: Loto.

• Vocale: Nessuna.

• Funzione sensoriale: Consapevolezza cosmica oltre i sensi.

• Corrispondenza nella natura: Cima di montagna.

• Pianeta: Nettuno.

• Temi centrali: Spiritualità, esperienza dei mondi spirituali, riunificazione cosmica, autorealizzazione, illuminazione.

• Parti del corpo: Mesencefalo, occhi, organismo in generale.

• Aspetti interiori positivi: Comunione con l'universo, forza spirituale, propensione allo spirituale, religiosità, fede, sapere universale, introspezione.

• Aspetti interiori negativi: Propensione alla magia nera, superstizione, avanzato dissolvimento dell'io, disinteresse per l'esistenza terrena, vita ritirata.

• Disturbi fisici: Mal di testa, malattie croniche, debolezza del sistema immunitario, malattie nervose, disturbi respiratori, paralisi ed altre malattie altamente invalidanti.

• Disturbi Psichici: Carenza di gioia di vivere, fuga dalla realtà, cupezza, esaurimento mentale, depressione, indecisione, confusione.


Uno dei simboli del chakra Sahasrara è il loto dai mille petali. Il numero mille simboleggia la completezza e la perfezione e rimanda al significato del chakra della corona come meta delle nadi.

In esso si innalza la forza del serpente Kundalini che simboleggia il risveglio delle potenzialità umane. Il fiore di loto, che cresce dal buio e dalla melma per poi diventare un fiore puro, rappresenta lo sviluppo della consapevolezza umana dalle qualità animali (relative ai chakra inferiori) verso la radiosa luce dell'anima.

Nel chakra Sahasrara risiede Shiva, la pura consapevolezza. Lo scopo è scoprire Shiva e ricongiungerlo a Shakti che è la forza che sale dai chakra inferiori verso l'alto. In questo modo si compie il definitivo distacco dal ciclo della rinascita.

Sahasrara è associato alla spiritualità e all'illuminazione.

I temi ad esso relativi ruotano intorno ai più alti stadi di coscienza raggiungibili dall'essere umano.

Un settimo chakra aperto genera un sentimento di pace profonda e immensa armonia, in quanto la condizione di dualità è stata superata.

Spesso la letteratura specializzata mette in guardia a proposito del risveglio del chakra superiore.

Effettivamente il risveglio di Sahasrara privo della stabile base dei chakra inferiori potrebbe risultare pericolosa, sebbene nelle pratica non sia possibile concepire lo sviluppo dell'uno in assenza degli altri.

Generalmente il risveglio di tutti i chakra, allineati e attivi, porta ad uno straordinario stadio di felicità: una pace profonda, la sensazione di comunione con l'universo, una calma ineluttabile e soddisfazione sono gli effetti provocati a livello mentale da un chakra della corona attivo.

Coloro che hanno raggiunto questo massimo stadio di consapevolezza saranno essi stessi una fonte di forza e ispirazione per il prossimo.

Esiste anche un aspetto negativo relativo a una esagerata concentrazione sul settimo chakra: uno sviluppo unilaterale della personalità con conseguente fuga in un drastico isolamento.

Questo problema si evidenzia sopratutto nei percorsi spirituali occidentali.

Il settimo chakra agisce sull'intero organismo.

I disturbi più frequenti che evidenziano un settimo chakra debole sono: mal di testa, disturbi della concentrazione, stati di confusione, smemoratezza, disturbi del sonno e irritazione depressive.

In particolare queste ultime sono riscontrabili proprio nelle persone dotate di chakra inferiori ben sviluppati e che si trovano ad un passo dalla manifestazione della propria completezza spirituale.

Nella maggioranza dei casi, tuttavia, i problemi di salute legati al chakra Sahasrara suggeriscono uno scarso sviluppo degli altri chakra.


Fonte: Kalashatra Govinda.

Pietra di riferimento primaria: Quarzo Ialino.




14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Novità

Ametrino

Hollandite

Comments


bottom of page